Acquistare casa

L’acquisto della casa per  molti resta l’investimento più importante di tutta la vita, orientarsi nel mercato immobiliare non è una cosa semplice, soprattutto in un periodo che propone innumerevoli immobili in vendita, vediamo come fare per orientarci meglio….. dobbiamo  considerare che l’investimento va pianificato per prima cosa in base ai propri risparmi, in base al proprio reddito, alla possibilità di ottenere o meno un finanziamento…..Dopo la valutazione finanziaria è fondamentale tenere presenti alcuni requisiti fondamentali per non incorrere in errori sulla scelta dell’immobile da acquistare.

 

Spesso capita di incontrare persone che già dopo pochi anni dall’avere acquistato una casa si lamentano di avere fatto una scelta affrettata e di avere valutato male l’investimento, ritrovandosi così scontenti e con la difficoltà a rivendere il bene acquistato, magari dovendo anche abbassare di molto il suo prezzo. Non c’è cosa peggiore che vivere in una casa che non sentiamo adatta alla nostra vita e ritrovarsi con un investimento sbagliato.

 

Analizziamo quindi il caso in cui dovremmo comprare una casa come abitazione  privata…..fondamentale a questo punto  è valutare bene le  abitudini quotidiane, la presenza di bambini e soprattutto la distanza dal luogo di lavoro e dai servizi di primaria necessità come ad esempio le scuole. Ricordiamoci che per la maggior parte dell’anno noi ripetiamo gli stessi spostamenti, frequentiamo gli stessi luoghi….è importante quindi la comodità per raggiungerli.

 

Se l’investimento dovesse riguardare un’immobile ad uso vacanze da tenere in considerazione la vicinanza ai luogo di svago e sport, spiagge, piste ciclabili, parchi gioco, negozi, bar e ristoranti, nonché ai luoghi di interesse culturale, storico e paesaggistico. Fondamentale per una casa vacanze è potersi dimenticare l’uso dell’auto, per staccare completamente dalla vita di tutti i giorni. Pensate se per raggiungere la spiaggia tutti i giorni o i negozi di prima necessità fosse necessario l’uso dell’auto, alla fine i pochi giorni di relax potrebbero divenire stressanti.

 

In secondo luogo, ma devono risultare influenze solo marginali, possono entrare in merito le valenze affettive o emozionali come può essere la vista sul paesaggio…..ma sarebbe bene non lasciarsi troppo influenzare da queste e focalizzarsi sulle nostra vere esigenze.

 

Fondamentale il fatto che alcuni fattori saranno in grado di fare crescere nel tempo il valore del nostro immobile, l’esposizione, i servizi della zona, la posizione centrale al centro abitato, i servizi pubblici e di trasporto, piste ciclabili, parchi gioco, negozi, e invece altri fattori che   penalizzeranno già dal principio un immobile, come ad esempio la mancanza di verde condominiale e/o privato, la necessità di una manutenzione costosa, balconi piccoli e stretti o addirittura inesistenti, esposizione della casa su un solo lato…..mancanza di servizi e mancanza di posti auto. Un immobile situato in zona decentralizzata, in periferia avrà sicuramente un valore piu basso rispetto ad un immobile centrale e sicuramente sarà difficilmente un buon investimento nel lungo periodo. Invece un immobile centrale si rivaluterà quasi certamente nel tempo.

 

Per quanto riguarda se acquistare un immobile di nuova costruzione oppure un immobile vecchio, bisogna pensare che il nuovo da delle garanzie nel tempo, innanzitutto sarà costruito con sistemi costruttivi all’avanguardia, offre la possibilità di personalizzare la propria abitazione in tutte le parti che riguardano l’interno, come la scelta dei materiali di rivestimento, l’arredo….e soprattutto un’immobile nuovo non necessità di molta manutenzione quanto lo sarebbe invece un immobile vecchio che sicuramente presenterà anche dispersioni termiche e quindi un deficit in termini di comfort abitativo nonché dispendio economico maggiore.

 

In ultimo ricordate che acquistare direttamente dall’impresa costruttrice offre i suoi vantaggi, oltre che avere un rapporto diretto con chi realizza il vostro immobile risparmierete in spese di intermediazione, avrete modo di essere seguiti con attenzione da chi realizza nonché, se l’impresa è strutturalmente preparata, ad avere una consulenza per quanto riguarda la progettazione degli ambienti interni.

 

Ricordate che ancora la casa resta l’investimento migliore per i vostri risparmi, affidatevi a professionisti e soprattutto informatevi sulle referenze dell’impresa costruttrice, importante sono gli anni in cui essa opera sul territorio, in questo modo avrete sempre maggiori garanzie di trasparenza e solidità e il vostro sarà un investimento sicuro.

keyboard_arrow_up