Villa Monastero Varenna lago di Como

Complici il sole e il clima mite si decide per una gita a Varenna, a pochi minuti da Colico.
Colazione sulla terrazza della nostra residenza al Lario Village, panorama rilassante che fa iniziare la domenica con una marcia in più.
Partiamo da Colico, percorrendo la vecchia strada statale che costeggia il Lago e che ci permette di vedere scorci incantevoli, passando da Piona, attraversando Bellano, in poco tempo siamo a Varenna. Dopo avere lasciato l’auto, dobbiamo proseguire a piedi su quella che viene chiamata Passeggiata degli Innamorati, un percorso sospeso sopra il lago che permette di raggiungere il cuore di Varenna, un mondo incantato: balconi sporgenti da casette colorate e raggianti, che fanno da cornice a un lago stupendo.

 

Dopo circa dieci minuti di cammino, arriviamo in una piazzetta sulla quale si affacciano bar, caffè e ristoranti: siamo in vacanza.
Da qui ci addentriamo in un percorso fatto di stradine acciottolate, muri in pietra ed archi ricoperti d’edera e il profumo del glicine in fiore ci accompagna fino all’ingresso della Villa Monastero, paghiamo il biglietto per visitare sia la villa che i giardini, ci affacciamo dalla balconata sull’ingresso del parco e….meraviglia….la prima cosa che ci colpisce è la vicinanza al lago, siamo sospesi in un mondo parallelo, un mondo di bellezza e pace che toglie il fiato.
Il giardino della villa, l’orto botanico si sviluppa proprio a picco sulle acque del Lario, su una lunghezza di quasi due chilometri.
La passeggiata è piacevole, rilassante, il clima mite e l’anima trova pace e serenità.

 

Innumerevoli le specie botaniche presenti, provenienti da tutto il mondo, fiori e colori che creano uno scenario unico al mondo.
Seguiamo il viale principale, che attraverso palme e cipressi ci accompagna fino alla Villa, davanti la quale si trova l’inconfondibile approdo, con due colonne ritorte e un loggiato dal quale è possibile godere appieno della straordinaria bellezza del paesaggio del Lago di Como.

 

E’possibile visitare anche l’interno della villa con i suoi arredi, i suoi pavimenti e i soffitti affrescati che ci rimandano indietro nel tempo come in una favola.
Bellissimo anche scoprire che la Provincia ha organizzato anche un angolo per i bambini, attrezzato per farli avvicinare al mondo dei musei, qua i bimbi possono sbizzarrirsi in disegni e scoprire tante cose sull’arte, Silvia infatti è lì per loro e li segue in ogni loro curiosità ed esigenza, una ragazza squisita.
Tante sono le iniziative per i bambini in questo angolo di paradiso, così da offrire l’occasione di passare sempre qualche bel pomeriggio con i genitori e scoprire mondi nuovi.

 

Nel parco è presente anche un piccolo bar dove è possibile pranzare, fermarsi per una pausa caffè godendo del silenzio e dell’armonia seduti sui tavolini affacciati al lago.
Il personale nella Villa è squisito, gentile e disponibile.
Più conosciamo il lago di Como e più ci convinciamo che non esiste al mondo posto più bello, se poi consideriamo la vicinanza alle principali città, come Monza o Milano, riteniamo una fortuna che esista un posto così magico che permette di “fuggire” dallo stress cittadino e di godere di weekend rilassanti come questo. Passare un pomeriggio tra i giardini di Villa Monastero è stata una scoperta continua perché ad ogni passo ci si trova davanti un panorama incredibile sul Lago di Como, che si tratti di ampie vedute o di piccoli scorci è sempre una sensazione di meraviglia.
E’ ora di tornare a casa, felici di questo tempo passato in famiglia e la giornata si conclude con una cena che ha come sfondo un indimenticabile tramonto che illumina il nostro soggiorno di colori favolosi.

 

keyboard_arrow_up